Autore:  - Data documento:  29/03/2003
Titolo:  Il grande quadro della

 IL GRANDE QUADRO DELLA “REGINA DELLA FAMIGLIA”

Il dipinto della “Regina della Famiglia” venne commissionato da Mons. Piccardi al pittore G. B. Galizzi. Dopo il decreto Vescovile del 1948, Mons. Piccardi affidò questo maestoso dipinto alla Congregazione “Sacra Famiglia” di Martinengo, dove tuttora è custodito, ponendo come condizione che la suddetta Congregazione intraprendesse azioni per il riconoscimento delle apparizioni di Ghiaie del 1944. Ma, poiché la promessa non venne mantenuta, lo stesso Mons. Piccardi prima di morire, volle che il dipinto fosse consegnato alla propria Parrocchia nativa di Castione della Presolana; volontà testamentaria che tuttavia non venne mantenuta. Per questo, un dipinto di inestimabile valore artistico di un grande pittore bergamasco è “tenuto in ostaggio”, non può essere contemplato liberamente da fedeli ed esperti d’arte, ed è diventato un segno di contraddizione e di enorme imbarazzo.
========================================================================================================================
Fonte:
“Adelaide speranza e perdono”, di Giuseppe Arnaboldi Riva, Edizioni Villadiseriane, nota 54, pagina 185

========================================================================================================================

P.S.: Per vedere il grande quadro della “Regina della Famiglia”, potete recarvi alla Congregazione “Sacra Famiglia” di Martinengo (Pr. Bergamo).

Sito web:  - E-mail:  -
Allegato   Data inserimento:  29/03/2003